Mercoledì, 13 Dic 2017
You are here:
DISPOSIZIONI REGOLAMENTARI FREQUENZA ALUNNI PDF Stampa E-mail
Disposizioni
Scritto da Keymouse   
Giovedì 18 Febbraio 2010 11:37

DISPOSIZIONI REGOLAMENTARI FREQUENZA ALUNNI



1. ENTRATA ALUNNI  

Gli alunni entrano a scuola dopo il suono della prima campanella, secondo l'orario stabilito per ogni plesso scolastico, per raggiungere tranquillamente e senza correre, sotto la sorveglianza dei docenti, la propria aula.

Il periodo dell'intervallo si trascorre nelle aule, negli spazi comuni e negli spazi aperti con la presenza dei docenti in servizio.

  2. USCITA ALUNNI  

Al termine delle attività didattiche gli alunni, accompagnati dai docenti in servizio, si avvieranno all'uscita.

  3. PERMESSI DI ENTRATA E DI USCITA  

Gli alunni possono entrare a scuola dopo l'inizio delle lezioni o uscire prima della fine, solo per validi e documentati motivi e su richiesta scritta dei genitori o di chi ne fa le veci; l'alunno in uscita anticipata sarà affidato soltanto ai genitori o a persona delegata dagli stessi.

  4. ASSENZE 

La frequenza è obbligatoria per tutte le attività programmate dalla Scuola, comprese le uscite didattiche.

Gli alunni assenti da scuola, anche un solo giorno, devono presentare al rientro la giustificazione dell'assenza firmata dai genitori.

Gli alunni sforniti di tale giustificazione per oltre due giorni verranno segnalati al Capo d'Istituto per gli opportuni provvedimenti.

Per le assenze superiori a 5 giorni la giustificazione dovrà essere accompagnata da un certificato medico.

  5. COMPORTAMENTO  

Gli alunni sono tenuti ad osservare un comportamento corretto, di rispetto per le persone e di cura per le attrezzature, gli arredi e gli spazi di attività.

Tutti devono essere impegnati a collaborare al lavoro della scuola e a far valere il proprio contributo personale.

  6. ACCESSO DEI GENITORI ALLA SCUOLA

Al fine di evitare inopportune interruzioni od occasioni di disturbo delle attività scolastiche, i genitori non potranno accedere alle aule o al refettorio, tranne che per casi di provata necessità, oppure su richiesta degli insegnanti stessi.

Se necessario gli alunni saranno accompagnati dal personale ausiliario nell'atrio, dove attenderanno i genitori o chi ne fa le veci.

  7. SICUREZZA INTERNA 

Ogni scuola è dotata di un piano di intervento per eventuali situazioni di emergenza: opportune istruzioni in tal senso sono state fornite agli insegnanti ( corsi di formazione incendio/ terremoto / pronto soccorso ) e agli alunni attraverso le esercitazioni di evacuazione dall'edificio scolastico.

Gli alunni sono invitati a non portare a scuola oggetti potenzialmente pericolosi per sé e per gli altri, né valori di qualsiasi genere, in quanto la scuola non risponde per eventuali mancanze o smarrimenti.

  8. SICUREZZA ESTERNA  

Gli alunni che sostano all'esterno della scuola in attesa dell'orario di entrata devono mantenere un comportamento prudente, evitando di avvicinarsi alla strada.

Si raccomanda particolare attenzione per l'attraversamento della strada di accesso alla scuola ( es. utilizzare le strisce pedonali), secondo le disposizioni del Comitato Volontari di Sorveglianza, ove è presente.
 

  9. SPOSTAMENTI ESTERNI  

In caso di uscite esterne gli alunni sono tenuti a rispettare le indicazioni di comportamento fornite dai docenti e a mantenere, comunque, un comportamento adeguato.

 

10. USO DEL TELEFONO

L'utilizzo del telefono della scuola è consentito in caso di necessità e sempre con l'autoriazione preventiva del personale della scuola. E' vietato l'uso dei telefonini cellulari in orario scolastico.

 11. PALESTRA  

Prima di accedere in palestra per l'attività motoria e le lezioni di educazione fisica gli alunni dovranno calzare apposite scarpe da ginnastica.

Eventuali richieste di esonero per motivi di salute, vanno adeguatamente documentate.

Negli spogliatoi va mantenuto un comportamento corretto e al termine delle attività occorre lasciare i locali in ordine.

Ultimo aggiornamento Venerdì 02 Marzo 2012 14:17